Il Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, organizza il quarto PID-LAB, nuova tappa di un di un ciclo di laboratori grazie a cui le imprese potranno fare esperienza diretta delle tecnologie 4.0.

Il quarto appuntamento, dal titolo “Internet of Everything“, si terrà il prossimo 18 marzo, a partire dalle ore 15.00, e racconterà l’evoluzione che ci sta portando dall’Internet of Things al cosiddetto “Internet of Everything” – offrendo una visione d’insieme sull’utilizzo dei cosiddetti “Smart Objectse la loro applicabilità in una moltitudine di settori diversificati, come l’Industria, il monitoraggio della persona e l’healthcare, la preservazione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale nonché i sistemi di monitoraggio ambientale e quelli di allerta rapida in caso di disastro naturale/antropico.

Per Internet of Everything (IoE) si intende una varietà di oggetti interconnessi tramite Internet e indirizzabili in maniera univoca che interagiscono tra loro e con l’ambiente circostante, scambiandosi informazioni ed eseguendo azioni. Gli oggetti intelligenti hanno identità e comportamenti virtuali, oltre che interfacce intelligenti per connettersi e comunicare all’interno di diversi contesti sociali e ambientali.

L’IoE è un’unione avanzata e sinergica di diverse tecnologie, tra cui networking, sensing, Big Data, Cloud/Edge/Fog computing, sistemi embedded e Intelligenza Artificiale, che insieme forniscono soluzioni per prodotti e servizi innovativi.

Il laboratorio comprenderà casi di applicazioni pratiche e attività dimostrative delle soluzioni tecnologiche implementate. Durante l’evento, saranno inoltre presentate opportunità di utilizzo di tali tecnologie nel settore industriale e delle PMI, fornendo una prospettiva sui nuovi potenziali servizi e relativi benefici.

L’evento si svolgerà in presenza presso il cLab, (Edificio 5 quota 155) del Polo Monte Dago, Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche, Via Brecce Bianche, Ancona.

Il laboratorio sarà riservato ad un massimo di 60 partecipanti, al fine di garantire un elevato grado di interazione.

Programma

Saluti istituzionali

Gino Sabatini, Presidente, Camera di Commercio delle Marche

Gian Luca Gregori, Magnifico Rettore, Università Politecnica delle Marche

Introduzione e moderazione del PID-LAB: Prof. Donato Iacobucci, Università Politecnica delle Marche

1^ parte – Inquadramento teorico e applicazioni pratiche dell’IoE

Prof.ssa Paola Pierleoni, Università Politecnica delle Marche, “Internet of Everything”
Testimonianze di ricercatori su specifiche applicazioni dell’Internet of Everything nei seguenti settori: Industria, e-Health, Monitoraggio Ambientale, Sismico e Strutturale.
Relatori: Sara Raggiunto, IoE per l’e-Health

Luisiana Sabbatini, IoE per l’Industria 5.0

Marco Esposito, IoE per Monitoraggio Ambientale, Sismico e Strutturale

Testimonianza di ricerca applicata: WiSense s.r.l. (spin-off Universitario) e l’applicazione dell’Internet of Everything alla preservazione e valorizzazione del patrimonio culturale (il caso della Cappella degli Scrovegni).
Relatore: Alberto Belli, IoE per il Cultural Heritage (il caso della Cappella degli Scrovegni)

2^ parte: Dimostrazione pratica delle tecnologie e networking

Sarà allestita un’area esperienziale costituita da 4 corner in cui le imprese potranno visionare e interagire direttamente con le soluzioni illustrate dai ricercatori e dagli spin-off nel corso della presentazione.

3^ parte: Wrap-up, Q&A e strumenti di sostegno in ambito regionale:

Presentazione delle opportunità di finanziamento e supporto alle imprese (a cura di EDIH4Marche)

La chiusura dell’incontro è prevista per le ore 17.00.

E’ fin d’ora possibile iscriversi all’iniziativa al seguente link di Eventbrite: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-pid-lab-internet-of-everything-841398263857

Maggiori informazioni